Vivi Altotevere Bike – La Prima Volta

Intorno alle otto del mattino, immerso in una umida bruma, vedo spuntare all’orizzonte un arco blu.
Alcuni ragazzi stanno già facendo qua e là, in sella alle loro fuoriserie da gara. Transenne, auto con portabici, furgoni…il banchetto dei cronometristi, fermento alla zona iscrizioni, al bar volano caffè….
Arriviamo in quattro, con gli occhi e la peluria sulle braccia che sgocciolano, gli occhiali sul casco del tutto inutilizzabili e una voglia di divertirci che sprizza fuori dalle orecchie.
C’è tanta partecipazione! Bene, sono davvero contento…Soprattutto per tutti i ragazzi che si sono spesi, nelle ultime settimane in particolare, per organizzare questa che mi auguro sia la prima di tante edizioni nei prossimi anni.
Quante facce seriose, che si vedono…chi gareggia sul serio è concentrato… Noi, invece, abbiamo un callo così duro che non possiamo fare altro che dei siparietti, vero Bracco?
Sorvolo sulla battuta rivoltami da una signorina al banco delle iscrizioni e passo ad una foto che merita il giusto spazio, quella che ricorda l’ennesimo incontro/scontro tra i due eterni rivali, compari di fango e banane…ops!…ormai è andata…..
10630550_173420146162095_9107160746591088361_o
Dopo alcune scemenze e i saggi consigli del Bracco, nelle vesti del suo alter-ego Davide “panino al latte” Cassani,
1606956_172969309540512_1540052042028478027_n

1908070_172969592873817_5907439052811492118_n
facciamo un rapido riscaldamento (ahahahhahahah!) e ci infiliamo in griglia, nella parte finale, da dove possiamo apprezzare la bella partecipazione di bikers e esibirci in qualche stupidità che non fa mai male (fare certe cose nella “zona pole” sarebbe rischioso…..).
1912100_173420412828735_5716010692306292221_o
Qui anche il Claudio si scatena, dando fondo alle possibilità della sua fotocamera (ribattezzata “Vibro” perchè ritenuta valida anche per usi alternativi) e mostrando a tutti che, seppur in tenera età, quando sostenuti dall’esperienza degli Incalliti più anziani, si può fare bella figura. La sua posa graziosa nella foto che segue. la dice lunga sulle qualità del nostro giovane virgulto
1534985_173419732828803_8516933468553281456_o
Mentre il buon Giorgino scatta migliaia e migliaia di foto, i ranghi si infittiscono e l’atmosfera in prima linea diventa frizzante, rivolgiamo un pensiero al caro Bisu, assente giustificato, e a Mattia, quest’ultimo reo di non aver nemmeno partecipato a quello che sarà un lauto pasta-party con la banalissima scusa di essere “impegnato con la casa nuova”. Fedifrago!
Menzione meritatissima per l’illustre Massimiliano da Riosecco, per Strava “Anghenghe Anghenghe”, il quale sfodererà una bella prestazione all’indomani di una allegra maratona…..Grande Massi!!!
995654_172968346207275_297648233584011784_n

10710468_173420216162088_839936002486416411_o
Il Pando, dal canto suo, si schiera nelle file dei garisti puri, accanto alla sua donzella prediletta (ghiotto, lui!). Vede il Cecco già ora da lontano, ahimè, e la gara confermerà queste posizioni, strapazzando il poveretto con crampi taglienti.
Giro bellissimo! Ancora una volta rivolgo i miei (e i nostri) complimenti e ringraziamenti a chi ha fatto tanto per regalarci questo bel percorso (i già citati Cecco e Massimiliano ma anche tutti gli altri – e sono molti), molto vario, ben sistemato e anche impegnativo, ottimo terreno di scontro per chi si cimenta nella competizione pura e stupendo da pedalare senza troppo impegno (un po’ ce ne vuole comunque….) e col solo scopo di godere di tanta bellezza.
Dopo quasi tre ore dalla foto di Claudio, passo sotto l’arco blu del traguardo, sporco al punto giusto, stanco al punto giusto, felice al punto giusto. Ad aspettarmi trovo il mio trio preferito, mia moglie e i miei due diamanti, e mentre mio figlio si china a togliere via un “interessantissimo” fango rappreso dalla bici, realizzo la portata di queste giornate.
Sono OVUNQUISTICAMENTE felice.
….ma queste sono altre storie….
Un pasta-party ci attende, e noi non vogliamo certo tradirlo!
Prima di infilarci sotto al tendone (e aprirne un lato per evitare di morire soffocati…), un paio di scatti degni: I Tre del Pasta Party e Il Pacco Incallito:
983812_172970056207104_4227036690731968510_n

10304776_172969789540464_2143013072683363715_n

10669092_173418952828881_7314493247004717809_o
Personalmente, di quella semplice pasta un po’ piccantina ne avrei fatta fuori due o tre piatti…. Chissà perchè, i miei figli non la gradiscono troppo ed io devo sacrificarmi….
Il nobilissimo Roberto delle Fienaie, uomo ed incallito di qualità, offre birra a profusione (rendiamo omaggio al Sacro Lepre Mannaro, ovviamente), e infine, dopo POCHISSIMO insistere, anche il Pando cede al luppolo, concludendo degnamente una mattinata molto ma molto MTBistica…
1972405_172970959540347_5127889586609961917_n

10687218_172970642873712_8757235612151687928_n
Come perla finale, dopo un vile e vano tentativo da parte sua di attaccarsi all’automobile, offro al giovane virgulto di estrazione bitumara, un rientro come merita, con un sano dietro-motore, perfetta rifinitura di un allenamento completo. Lo lascio sorridente, con le gambette che girano a mille e la lingua arrotolata attorno al manubrio, mentre in uno dei tanti cassetti della memoria ripongo questo ennesimo regalo di una mezza vita (abbondante) passata sopra ad una MTB.

Grazie a tutti!!…e lunga vita agli Incalliti…!!!

2 risposte a Vivi Altotevere Bike – La Prima Volta

  1. il Bracco scrive:

    Caro Maestro, che dire…c’è poco da aggiungere al tuo splendido (come sempre) racconto della giornata. E’ stato fantastico dopo 10 anni, rimettere un numero attaccato al manubrio! Ed è stato bello (come sempre) condividere con voi questa giornata, farcita dalle solite cazzate / km, dalle solite prese in giro (ICSBAIONIC rulez!) e da luoghi magnifici e bellissimi. Alla partenza, la nostra concentrazione era altissima…talmente alta che uscivano delle cazzate di livello veramente altissimo! Il Bisu e Mattia, per stavolta sono perdonati…ma dovranno offrire un sacrificio al Mannaro…giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*